Il patrimonio della Famiglia Armani

Il patrimonio della Famiglia Armani

12.09.2018

Lo stilista ha scelto di affidare quanto ha costruito negli ultimi quarant’anni di vita a una fondazione, ovvero a uno strumento che garantisce al tempo stesso la realizzazione di un fine sociale e la conservazione del patrimonio.

Sarà la Fondazione Armani a prendere in mano il timone futuro del gruppo, secondo regole vincolanti e rigidi criteri fissati dallo stesso stilista che, in questo modo, oltre ad evitare le sirene ammaliatrici dei fondi e colossi internazionali del lusso che più volte, in passato, avevano fatto delle avances alla casa di moda milanese, dovrebbe arginare i rischi di una disordinata gestione a troppe voci o, addirittura, quelli di un «spezzatino» della società fondata a Milano nel 1975.

Non avendo coniuge o figli, Armani non ha eredi diretti. Ha però tre nipoti, Silvana e Roberta, figlie del fratello Sergio, scomparso diversi anni fa; e un nipote, Andrea Camerana, figlio della sorella Rosanna e indicato come suo successore fino a quando non ha lasciato gli incarichi operativi nel gruppo.

Tutti e tre i nipoti, con Rosanna Armani e con Leo Dell’Orco, a capo della linea uomo e da lunghissimi anni amico fidato dello stilista, siedono in consiglio di amministrazione. E quella è la loro collocazione, avendo lo stilista detto di non poter lasciare alla famiglia un «peso così grande» come le gestione diretta del gruppo.

In questo caso, si può a buon titolo parlare di «passaggio imprenditoriale più che generazionale. L'utilizzo della fondazione segna infatti una netta linea di demarcazione tra il patrimonio dello stilista e quanto, invece, destinato alla continuità imprenditoriale». Si può quindi ipotizzare la separazione della casa di moda che proseguirà a esistere secondo indicazioni di Armani, dal resto del patrimonio dell'imprenditore che, presumibilmente, sarà destinato ad altre finalità.

 

 

Scopri gli altri casi di successi aziendali

FAMIGLIA AGNELLI

FAMIGLIA BERLUCCHI

FAMIGLIA DE BENEDETTI

FAMIGLIA BENETTON

FAMIGLIA CAPRIOTTI